Call of Duty Black Ops II

Dopo mesi di silenzio ora si sa qualcosa di più succulento sull’attesissimo Call of Duty: Black Ops II, sparatutto in prima persona di Activision e Treyarch Studio.

Dieci dettagli che raccontano come sarà il gioco dell’anno:

  • Passato e futuro – La maggior parte della storia si svolge nel 2025 ma ci saranno continui rimandi agli anni ’80. Nel futuro vedremo nuove armi e tecnologie, mentre dal passato apprenderemo particolari interessanti su cui si basa la complessa e avvincente trama del gioco.
  • Padre e figlio – Il rapporto tra passato e futuro si ripropone anche nei personaggi: l’eroe di Black Ops II è David Mason, figlio di Alex Mason che era stato il protagonista del capitolo precedente. Cosa sarà successo negli anni ’80 alla famiglia Mason?
  • Il super cattivo – Se nel primo Black Ops i personaggi erano legati all’ambientazione – gli anni ’60 con lo scontro tra Stati Uniti da una parte e Cuba e URSS dall’altra – nel secondo episodio ambientato nel futuro il cattivo è inventato. Ed è il più cattivo, potente e sfuggente di sempre: si chiama Roul Menendez
  • Il narratore – Mezza novità anche per quanto riguarda il narratore. Nel senso che è Frank Woods, presente anche nel precedente capitolo. Solo che tutti credevamo fosse morto nell’esplosione di una bomba mentre in realtà è vivo e vegeto. Anche se un po’ vecchiotto, nel 2025. Woods racconterà, e spiegherà, molte cose a Mason…
  • Terre rare –  L’elemento fondamentale della trama è il controllo delle cosiddette “terre rare”. Elementi naturali poco diffusi in natura o molto difficili da estrarre, che sono però essenziali per la costruzione di strumenti elettronici e, in Black Ops II, anche di armi di nuova generazione.
  • Attacco al presidente – Entrando nel dettaglio della storia, scopriamo che nel 2025 il cattivissimo Mendenez sta preparando un attentato al presidente degli Stati Uniti, che si trova a Los Angeles. Un attacco sferrato con dei micidiali droni con i quali David Mason dovrà avere a che fare per salvare la vita al presidente.
  • Zombie Mode – Call of Duty Black Ops II avrà una nuova modalità Zombie. Si potrà giocare in gruppo cooperando per uccidere i morti viventi in un mondo diverso e con missioni differenti dalla modalità di gioco normale.
  • Strike Force Mode – Altra modalità di gioco interessante è la Strike Force. Singole missioni che il giocatore potrà portare a termine o saltare, modificando però lo svolgimento della trama del gioco. Saranno disponibili solo in modalità single player.
  • Cavalli e droni – Gli ultimi due elementi nuovi del gioco saranno i cavalli e i droni, che Mason potrà controllare e usare. Ovviamente negli anni ’80 si cavalcheranno i cavalli, mentre nel 2025 ci saranno i droni telecontrollati.
Annunci
Contrassegnato da tag ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: