Archivi tag: Champions League

Luiz Adriano e il Fair Play al contrario, vergognoso

luiz adriano

Luiz Adriano, gol anti fair play. Lo Shakhtar non restituisce palla e segna.

Dovrei parlarvi della vittoria della Juve contro i campioni d’Europa, sia perchè era la partita di cartello di questa sera sia perchè sono juventino. Ma Ho deciso di dedicare più spazio ad un episodio veramente vergognoso che è successo nell’altra partita del nostro girone.

Ovviamente ogni juventino aveva gli occhi sulla partita dei bianconeri e un orecchio su quello che succedeva negli altri campi, particolarmente teso sul risultato dei danesi contro gli ucraini. Al di là del risultato abbastanza scontato, ha fatto molto scalpore un episodio del primo tempo.

Minuto 25 di Nordsjaelland-Shakhtar Donetsk. La palla è tra i piedi dei padroni di casa e l’arbitro Gautier ferma il gioco per assicurarsi delle condizioni di salute del danese Nordstrand, steso a centrocampo e dolorante in volto. Nulla di grave e il fischetto francese fa riprendere il gioco con la classica palla contesa. I giocatori del Nordsjaelland si allontanano e Willian si incarica di restituire loro la sfera lanciando lungo. Ma qui accade l’imprevedibile. La punta dei neroarancio Luiz Adriano corre verso il pallone, se ne impossessa, e dribla il portiere Hansen tra lo stupore generale per mettere a segno l’1-1. Pioggia di fischi e danesi furiosi, ma il gol è regolarissimo.

Fossi stato io in campo gli avrei rifilato un calcio nel culo. Detto proprio tra i denti e con tutto il francesismo possibile. Ma con che coraggio corri verso la palla e vai a fare gol….facendo poi finta di nulla!! Vergognoso. Capisco che il gol è regolare ma una cosa del genere non si era mai vista. Luiz Adriano ha fatto uno dei gesti anti sportivi forse peggiore, perchè cosi prende in giro veramente tutti, dai compagni agli avversari, dai tifosi allo stadio a quelli a casa. Una sola parola per gente come lui: merda.

fonte | sportmediaset

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,

Juve solo 1-1 a Copenaghen

 

La Juventus, inarrestabile in Italia, si inceppa ancora in Europa.

In Champions League questa sospirata vittoria proprio non vuole proprio arrivare. Manca in assoluto in Europa dall’agosto 2010, e nella coppa con le grandi orecchie dal novembre 2009. E non arriva neanche a Copenaghen, come invece avrebbe voluto il pronostico, contro gli sconosciuti danesi del Nordsjaelland. Dopo i pari col Chelsea a Londra e lo Shakhtar Donetsk allo Juventus Stadium ne arriva un terzo, per 1-1. Alla rete di Beckmann su punizione risponde Vucinic.

Sì, perchè la Juve ha rischiato di combinarla davvero grossa. Finendo sotto. Colpa di un approccio alla gara troppo soft, forse delle fatiche della gara col Napoli, di sicuro delle parate del portiere avversario Hansen, che dice di tifare Juve, ma ha fatto di tutto per complicarle la vita. E poi c’è la solita magagna: produce tanto, ma fatica a concretizzare. Vucinic ha salvato la patria, ma solo in parte, entrando in campo, pur non al meglio, nel finale, e lasciando il segno. Ma fare regali a squadre come Chelsea e Shakhtar è pericoloso: la Juve nel freddo Nord scherza col fuoco.

Contrassegnato da tag , ,

Si rinnova la sfida Champions

Ciao a tutti,

stasera si ripeterà la sfida dell’anno scorso

SI RINNOVA LA SFIDA CHAMPIONS

Bayer Inter

Bayer Inter

Bayern Monaco contro l’Inter.
Di nuovo la sfida che ha visto protagoniste le due finaliste della passata edizione.
Come finirà? L’inter deve fare risultato, visto lo 0-1 dell’andata.

Ultima italiana in corsa per questa Champions, ci aggrappiamo alle speranze di Milito e soci.

Ciao e alla prossima,

Marco

Contrassegnato da tag , , ,