Archivi tag: calcio

Juventus Napoli, incontro di cartello

 

La Juve è protagonista di un filotto di risultati utili da prima della classe. Non perde in campionato dal 15 maggio 2011. A piegare le resistenze dei bianconeri, allora tutt’altro che irresistibili, fu un certo Sebastian Giovinco in cerca d’autore con la maglia del Parma. Considerando invece anche le coppe, l’ultimo passo falso degli uomini di Antonio Conte porta la data del 20 maggio 2012.

Finale di Coppa Italia, gara secca allo Stadio Olimpico di Roma. Napoli batte Juventus 2 a 0, gol di Cavani e Hamsik, i due gioielli del forziere partenopeo che i bianconeri hanno provato più volte a fare loro. Meno di tre mesi dopo è già tempo di rivincita. Ancora Juventus e Napoli si ritrovano a Pechino dopo un numero imprecisato di mugugni da parte del presidente De Laurentiis per giocarsi la Supercoppa italiana. Doveva essere una partita, diventa una baruffa. Mazzarri suona la carica e il Napoli si fa straripante. In vantaggio due volte, si fa riprendere dagli avversari. Quindi, il patatrac. L’arbitro Mazzoleni spedisce a fare la doccia prima Pandev, poi Zuniga. Nei supplementari, la Juve passeggia sui resti della truppa partenopea, che non sa darsi pace per un risultato che trova profondamente ingiusto. De Laurentiis ritira la squadra dalla premiazione, terremoto in Federazione. Juventus e Napoli (ri)cominciano a darsi battaglia anche fuori dal campo. E’ scontro di idee e di traguardi tra presidenti. Agnelli contro De Laurentiis, per una sfida che si rinnova senza soluzione di continuità.

Storia di oggi. Juventus e Napoli a braccetto in testa al campionato dopo 7 gare di campionato, a 4 lunghezze da Lazio e Inter, allegre e baldanti comprimarie. Le premesse di inizio stagione sono state rispettate in pieno. Si diceva che fossero loro le squadre che si sarebbero giocate la stagione e così è stato, almeno per il momento. Sarà partita vera. Non decisiva, che la stagione è ancora lunghissima, ma certo importante per sentire il polso delle due corazzate della Serie A che hanno ritrovato il sorriso dopo anni di tormenti.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Gabriel Batistuta

Gabriel Omar Batistuta (Avellaneda, 1º febbraio 1969) è un ex calciatore, allenatore di calcio e dirigente sportivo argentino.
Era soprannominato Batigole Re Leone.

Con 56 gol è il miglior realizzatore nella storia della Nazionale argentina; con 152 gol è il miglior marcatore della Fiorentina in Serie A, squadra di cui è stato anche capitano nel corso degli anni novanta ed è anche il marcatore assoluto della squadra con 212 gol.
Inoltre, con 184 reti, è al 10º posto nella classifica dei marcatori della Serie A. Nel 1994 ha stabilito il nuovo record di gol in giornate consecutive nel campionato italiano (11), in precedenza appartenente ad Ezio Pascutti.
Infine, detiene la miglior media gol in relazione alle partite giocate tra i giocatori con almeno 300 partite in Serie A dal 1965 ad oggi (0,58).

Inserito nella FIFA 100, la lista dei 125 migliori calciatori della storia, redatta in occasione del Centenario della FIFA, occupa inoltre la 23ª posizione nella speciale classifica dei migliori calciatori del XX secolo pubblicata da World Soccer.

Commentatore televisivo, dal 2010 fa parte dello staff tecnico della Nazionale argentina e dal 2012 svolge il ruolo di Segretario Tecnico al Colon de Santa Fe.
L’ex attaccante di Fiorentina, Inter e Roma, che da poco ha parlato a France Football dei suoi problemi:

C’è stato un momento in cui stavo malissimo. Non potevo quasi più camminare. Non posso più giocare a pallone, perché non posso più correre, ma adesso cammino abbastanza bene. Ora sto meglio”

Il ‘Re Leone’, che oggi è Direttore Sportivo del Colon di Santa Fè, non può tirare nemmeno due calci al pallone con gli amici, quindi.

Ha detto che nella sua carriera non ha fatto molte infiltrazioni per giocare:

Non ne ho fatte poi tantissime. Però giocavo sempre. Su una stagione da 70 partite, ne facevo sempre 65. E davo sempre tutto. Avevo difficoltà ad accettare di stare fermo per infortunio. Se tornassi indietro starei più attento a me stesso, ma alla fine neppure troppo. Mi piaceva segnare, mi piaceva sentire il pubblico”

Contrassegnato da tag , ,

Serie A TIM

Con la partenza del nuovo campionato, TIM e Lega Serie A lanciano l’APP Ufficiale ”Serie A TIM”, grazie alla quale i tifosi potranno entrare nel mondo del grande calcio italiano. La nuova applicazione gratuita consentira’ di seguire le 38 giornate in calendario con news sempre aggiornate, risultati, statistiche e curiosita’ su tutte le squadra.

Prossimamente l’applicazione sara’ arricchita da una tab social, sempre accessibile gratuitamente, che permettera’ di entrare direttamente sulla pagina ufficiale Facebook Serie A TIM, dove gli oltre 740 mila follower si scambiano ogni giorno, all’insegna del fair play, idee, commenti ed impressioni sul mondo del calcio. Ci sara’ spazio anche per i contest di TIM, attraverso i quali si potranno vincere biglietti, straordinari gadget e soprattutto la possibilita’ di partecipare da protagonisti agli eventi organizzati da Lega Serie A.

L’applicazione dara’ la possibilita’ esclusiva per i clienti TIM di vedere i video dei goal in modalita’ near live a pochi minuti dalla loro realizzazione, gli highlights della giornata, seguire la radiocronaca in diretta di tutte le partite di Juventus, Milan, Inter, Napoli e Roma, oltre che degli incontri piu’ importanti delle altre squadre. Costo del servizio sara’ al lancio di 1,51Euro a settimana.

Serie A TIM è disponibile QUI su iTunes Store.

Contrassegnato da tag , , ,

Eurosport

Eurosport

Eurosport

La mia Juventus è prima in classifica da sola, cosi l’App della settimana è Eurosport, per rimanere sempre aggiornati sul mondo dello sport..

Con l’applicazione iPhone di Eurosport leggi tutti gli articoli e le ultime notizie in tempo reale.
Guarda i risultati (i calendari e le classifiche) e segui i match in diretta!
Con l’applicazione iPhone di Eurosport puoi condividere facilmente gli articoli con i tuoi amici tramite email, Facebook o Twitter

• Calcio: Serie A, Serie B, Champions League, Europa League, Coppa Italia, Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue 1
• Tennis: Wimbledon, US Open, Australian Open, Roland Garros, ATP Tour, WTA Tour e tutti i Masters Series
• Formula 1: Tutti gli appuntamenti del Mondiale
• Basket: Serie A, NBA, Eurolega, Mondiali
• Ciclismo: Tutti gli appuntamenti più importanti, dal Giro d’Italia al Tour de France e alla Vuelta
• Rugby: Super 10, Sei Nazioni, Heineken Cup, European Challenge Cup
• Atletica: IAAF Diamond League, Mondiali ed Europei
• …e ancora: MotoGP, WTCC, IRC, Nuoto, Sci Alpino, Pallavolo
Puoi anche configurare il tuo menu con gli sport che preferisci

Grafica in alta risoluzione con iPhone 4 “Retina Display”.
Per i patiti del calcio, notifiche sul cambio di risultato in una sfida importante, commenti alle notizie e tanto altro ancora.
Per chi come me, vuole essere sempre aggiornato sulla sua squadra del cuore. (Forza Juventus!)

Ciao e alla prossima,

Marco

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Benitez non mangia il panettone

Ciao a tutti,

siamo tutti a tavola a mangiare il panettone, tranne uno: il povero Benitez.

Benitez

Benitez

Sembra ieri arrivato all’inter ed è già ora di andarsene. Quindi anche il club dei record 2010 ha dato una svolta nel tentativo di raddrizzare una stagione iniziata “cosi cosi” in campionato. Non è bastato vincere il mondiale per club (anche perchè in effetti se si è li è per meriti della scorsa stagione, non di quella odierna) e neanche il recupero di quasi tutta la rosa.

Benitez va via e al suo posto arriva Leonardo, ex allenatore dell’altra sponda milanese. Vedremo se cambierà qualcosa, anche se io ne dubito.
Come sempre forza Juve!! 🙂
Colgo l’occasione per farvi nuovamente gli auguri di buon Natale e buone feste.

Ciao e alla prossima.

Marco

Contrassegnato da tag , , , , ,

La manita

Ciao a tutti,

ieri sera ho visto la partita di calcio chiamata “derby del mondo” : Barcellona – Real Madrid.
Che dire…partita vinta dal barcellona per cinque a zero, controllata dall’inizio alla fine, Real mai in partita, forse due tiri in porta.

BARCELLONA - REAL MADRID

BARCELLONA - REAL MADRID

Lezione di calcio al signor Mou, che non imparerà di certo da oggi a punzecchiare gli avversari prima di un evento, ma sicuramente ogni tanto una “bastonata” fa solo bene, prima che si creda Dio in Terra.
Bravissimo allenatore, ma sicuramente baciato spesso e volentieri dalla fortuna.

 

Mou

Mou

Messi stellare, sicuramente viene da un altro Pianeta ma non vogliono farcelo sapere.
Giocate incredibili, dribling assurdi, tocchi di palla da Playstation di tutto il Barcellona, che nel finale si permetteva anche il lusso di giocare a torello con i madrileni.

 

Messi

Messi

Eccovi gli Hightlight della partita, per chi se la fosse persa.

Ciao e alla prossima

Marco

Contrassegnato da tag , , , , , , ,
Annunci