Alvaro Vitali

Alvaro Vitali

Alvaro Vitali

Per la rubrica “che fine ha fatto” eccoci a parlare di un grandissimo della televisione anni ’80.
Alvaro Vitali (Roma, 3 febbraio 1950) è un attore italiano.
Alvaro, con un fisico particolare, venne scoperto da Federico Fellini che durante un provino rimase colpito dall’aspirante attore e nel 1969 lo fece esordire nel cinema con una piccolissima parte in Satyricon.

La fama di Alvaro Vitali è legata soprattutto alla commedia erotica all’italiana che per alcuni anni costituì un rilevantissimo fenomeno cinematografico commerciale.
A partire dalla seconda metà degli anni settanta, Alvaro Vitali interpretò numerosissimi film (veri e propri cult per gli appassionati del genere), accompagnando attori protagonisti come Lino Banfi e Renzo Montagnani, per poi dei ruoli di prima fila interpretando il personaggio di Pierino, eroe popolare delle barzellette, con Pierino contro tutti (1981) e Pierino colpisce ancora (1982).
La stagione della commedia erotica durò poco e con essa terminò anche la fortuna dell’attore; nel 1990 il tentativo di rilanciarlo con un ulteriore film della serie Pierino torna a scuola, diretto da Mariano Laurenti si rivelò infatti un fallimento.

Dopo un decennio di completo dimenticatoio, la figura di Vitali è stata rilanciata, quasi senza volerlo, da Striscia la notizia dopo che, in un servizio che prendeva in giro una gaffe di Jean Todt, venne paragonato l’allora direttore generale della Ferrari al personaggio di Pierino, sottolineandone un’effettiva e divertente somiglianza fisica.
Quando l’imitatore Dario Ballantini fece debuttare la sua caricatura di Luca Cordero di Montezemolo nei suoi servizi, Antonio Ricci pensò di affiancargli proprio Vitali nei panni di Todt, facendolo tornare così sulle scene per il piccolo schermo.

Nel 2006 ha partecipato alla terza edizione del reality La fattoria, ma dopo poche settimane ha dovuto abbandonare il reality show, per il riacutizzarsi dell’asma, malattia di cui soffre.

Ciao e alla prossima,

Marco

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: