C’è un’Italia migliore?

Ciao a tutti,

oggi prendo spunto da un titolo che mi ha incuriosito:

C’E’ UN’ ITALIA MIGLIORE?

Bandiera Italiana

Bandiera Italiana

La politica non c’è.
C’è uno Stato paralizzato gestito da una classe dirigente che annaspa di fronte a un popolo che, nella migliore delle ipotesi, è fatto da guardoni.
Eppure, dicono, C’è un’italia migliore.

E’ il titolo di un libro di Nichi Vendola e La fabbrica di Nichi.
Il libro è pieno di concetti talmente condivisibili da risultare disarmanti: propone un’analisi molto semplice all’Italia-qui-e-ora, e alcune ricette per cambiarla. Dal sociale alla cultura, dalla banda larga al precariato, da una nuova idea della vita urbana al fisco: difficile non essere d’accordo con una visione della vita che mette al centro la persona, il benessere collettivo.

Ma, al tempo stesso, apre a punti interrogativi importanti. Perché quei concetti sono lenti, e la società dello spettacolo, oggi, è veloce. Troppo veloce, troppo spettacolare, troppo aggressiva e neoliberista persino nelle sue pratiche quotidiane.

Questo è quanto ho letto su un articolo del blog IL FATTO QUOTIDIANO.
Condivisibile o meno, la domanda resta: C’è un’Italia migliore?

Ciao e alla prossima,

Marco

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: